Che tipo di tenda da sole scegliere per la stagione estiva

Tende da sole a Bracci

L’estate è alle porte, ma oltre alle vacanze, al mare, al bel tempo e al divertimento, con essa arrivano tanti piccoli problemi e necessità da affrontare, cose a cui pensare in anticipo se si vuole godere appieno della bella stagione. Combattere il troppo caldo e ripararsi dai raggi del sole, per esempio, è un obiettivo comune per tutte quelle persone che, anche in estate, cercano un po’ di fresco. Le tende da sole per esterni sono una perfetta soluzione per creare fresche zone d’ombra in giardino o sul balcone, ma scegliere il prodotto giusto non è mai così facile come potrebbe sembrare. Oltre ai fattori estetici, infatti, bisogna tenere conto di tanti aspetti pratici e funzionali, in modo tale da acquistare la tenda giusta che non solo si adatti all’aspetto esteriore della nostra casa, ma anche che sia la più utile in base alle nostre esigenze.

I vantaggi dell’istallazione di una tenda per esterni sono i più ovvi. Esse offrono un’ottima protezione dai raggi UV e dal calore, il cui grado varia anche a seconda del colore e del tessuto. Una tenda di buona qualità, comunque, blocca circa il 90% dei raggi UV e crea una zona d’ombra senza tra l’altro bloccare la circolazione dell’aria. In questo modo, una tenda da sole può arrivare a far diminuire la temperatura anche di 3 o 4 gradi, permettendo così di abbassare il consumo elettrico del condizionatore e portando a un significativo risparmio energetico. E inoltre con la giusta tenda si può ovviamente abbellire la facciata della propria casa o il proprio giardino, creando allo stesso tempo uno schermo contro eventuali sguardi indiscreti.

Ma come scegliere la tenda più adatta a noi? Ne esistono svariati modelli e optare per quello giusto può fare la differenza tra un estate passata “al fresco” e un’estate torrida. Esse si distinguono in base alla forma, alla struttura e meccanismo d’apertura e conoscere i pro e i contro di ogni tipologia è fondamentale.

Tenda da sole a BracciLe tende da sole “a bracci” sono costituite da un telo che si srotola fuori da un tubo e che, una volta estratta, si regge mediante due bracci laterali. Questo tipo offre una protezione esclusivamente superiore ed è più adatta per i balconi o per le superfici più piccole. Il vantaggio principale è la facilità di installazione, a cui fa da contraltare però la maggiore vulnerabilità in caso di vento e pioggia (anche se, in questi casi, basta riavvolgere la tenda ai primi segnali di mal tempo).

Le tende da sole “a caduta” si aprono invece verticalmente e offrono una protezione frontale e laterale, in abbinamento con una preesistente protezione superiore (che può essere una tettoia, o il balcone del piano superiore). Offrono una maggiore privacy, ma sono anche un ottimo elemento decorativo.

Stessa cosa può dirsi per le tende “a cappottina”, che per la loro struttura a ventaglio sono davvero molto belle da vedere, oltre che funzionali per quanto riguarda la protezione.

Chi invece deve ricoprire superfici più vaste (terrazzi, attici o giardini) può fare affidamento sulle tende “ad attico”, altrimenti dette “a guide laterali”, strutture più complesse e più stabili contro le intemperie montate, appunto, su guide laterali e supporti perpendicolari a esse. Sono più complicate da aprire e per questo necessitano di un sistema automatizzato.

Se la tenda “ad attico” è la struttura più stabile, quella “ad ombrello” è certamente la più facile da montare e spostare. Si tratta di una tenda a riparo superiore composta da un pilastro centrale dal quale spuntano diversi bracci che reggono il telo, il tutto inserito in un sostegno molto pesante che faccia da base di ancoraggio.

Il tessuto, il colore, la semplice estetica: questi gli altri fattori sui quali basarsi per la scelta della propria tenda da sole, sempre a patto che ci si muova con attenzione tra le tipologie sopra elencate, in modo da scegliere sempre il prodotto giusto per proteggere e abbellire la propria abitazione.

Con la collaborazione di: aztende.it

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *